HOME Chi siamo progetti | interior bandi | concorsi eventi|pubblicazioni ricerca | design Contatti
 progetti | interior
progetti | interior >> 2007 uffici C&F Potenza
 UN PICCOLO SPAZIO PER GRANDI IDEE
 
Il progetto per la sede potentina della C & F finanziamenti si è dovuto confrontare immediatamente con gli esigui spazi che il locale poteva offrire alla rifunzionalizzazione.
Parole d'ordine sono state funzionale e versatile.
Naturalmente nessun progetto che possa definirsi tale può prescindere, oltre questi aspetti, dalla qualità intrinseca della soluzione proposta.
Il locale d'origine era un ambiente unico che doveva, per esigenze pratiche e per la privacy dei clienti, essere frazionato in almeno due parti, trattandosi di un ufficio, inoltre, andavano previsti spazi per l'archiviazione della documentazione ed un piccolo ingresso.Tutte questioni delicate se si considera che le superfici a disposizione scarseggiano e non vi è possibilità di creare un filtro tra la zona lavoro e l'ingresso ( immediatamente affacciato sulla strada ) senza sottrarre spazio utile. Questi vincoli dequalificanti sono divenuti punto di forza di un progetto semplice ma efficace nella divisione dello spazio, nella predisposizione delle attrezzature e nell'uso sapiente del colore e della luce .All'interno dell'unica sala sono stati ricavati due box scrivania dalla apposizione di un setto bianco a circa 2/3 di profondità dall'ingresso. L'altezza del setto non raggiunge il soffitto e si discosta dalle pareti laterali per consentire un maggior passaggio di luce naturale filtrata dalla grande vetrata che costituisce la parete frontale.
L'ottimale propagazione della luce, nonostante i colori profondi delle pareti, è garantita da due pannelli bianchi sospesi a soffitto da cui emergono le lampade; la luce prodotta dalle stesse viene riflessa verso il basso, e quindi verso i piani di lavoro, proprio dai pannelli che ne aumentano la luminosità.
Altri punti luminosi sono sistemati a terra.
Per ottimizzare lo spazio le pareti laterali diventano dinamiche, l'apparente staticità delle stesse viene subito smentita quando vengono fatte scorrere lateralmente per scoprire l'ampia dotazione di scaffalature per l'archiviazione, appositamente progettate per le esigenze di questo ufficio.
 

pianta del piccolo locale



 
immagine prospettica dello spazio "accoglienza alla clientela"



particolare del sistema controsoffitto
 
Anche la scrivania Chagall è stata disegnata appositamente per questo progetto affinché non fosse un semplice tavolo da lavoro ma un “sistema” che si avvolge intorno all'area di lavoro dell'impiegato per rendergli tutto più accessibile e comodo, lateralmente è dotata di una apertura quadrata per la predisposizione alla dotazione di apparecchiature.
L'intera composizione con l'accostamento del blu, del rosso, del bianco e del legno ricorda vivamente l'equilibrio cromatico dei quadri di Marc Chagall ma anche la loro profonda espressività e armonia.

Home | Appuntamento | Informazioni | Area riservata | Photogallery | News | E-Book
   AA architetti associati srl - Via 2 Torri, 41/7 Potenza (PZ) - P.IVA 04992391211 - Republic Avenue 14/3 010000 ASTANA - Kazakhstan - Privacy - Note legali
Powered by Logos Engineering - Lexun ® - 12/12/2018