HOME Chi siamo progetti | interior bandi | concorsi eventi|pubblicazioni ricerca | design Contatti
 bandi | concorsi
bandi | concorsi >> Concorso ad inviti ANCE

IL RISULTATO DELLA RICERCA È LA PROGETTAZIONE DI UN INNOVATIVO SISTEMA NOMADE INTEGRATO, CHE TROVA I FONDAMENTI NELLA QUALITÀ COME VALORE NEL QUALE TUTTI POSSONO RICONOSCERSI; CAPACE D’INTERAGIRE IN MODO AUTONOMO NEL AMBIENTE IN CUI VIENE INSERITO, PREDISPOSTO CON  GRIGLIE STRUTTURALI ALL’INTERNO DELLE QUALI SI COLLOCANO MODULI COMPATIBILI, COSTITUENDO BOX AUTOSUFFICIENTI A CONSUMO ENERGETICO SOSTENIBILE, FORMATI DA ANELLI MODULARI - DIM. BASE m. 3,0X3,0X1,5 - CHE FORMANO MODULI BASE - DIM. m. 3,0X3,0X4,5 - CONTENENTI NEL LORO INTERNO LUOGHI DIVERSI DELL’ABITARE, SCANDITI DAL RITMO MUTEVOLE DELLA VITA, CAPACI DI ACCRESCERSI SECONDO LE NECESSITÀ DI CHI LI ABITA, PIÙ DISPONIBILI AD OSPITARE IL CAMBIAMENTO. PARETI, PAVIMENTI E SOFFITTI CON UNA FUNZIONALITÀ SPECIFICA: FORNISCONO LUCE, RISCALDANO L’AMBIENTE O PERMETTONO DI CUCINARE IL NOSTRO CIBO,  ACCUMULANO CALORE, RACCOLGONO ACQUA, PRODUCONO ENERGIA, CONSENTONO IL RICAMBIO D’ARIA, TRASMETTONO DATI ED INFORMAZIONI MANTENENDO SEMPRE UN CARATTERE INTIMISTICO DEI LUOGHI. COME UN LEGO SOCIALE I MODULI SI MODIFICANO PER ACCOGLIERE ABITUDINI E MODI DI VITA DI CHI LI ABITA, SONO COMBINABILI PER CREARE AMBIENTI IBRIDI COSTITUITI DA SPAZI SENSORIALI, MORBIDI, DURI, LIQUIDI, ECOLOGICI, TECNICI, TECNOLOGICI, INFORMATICI, APERTI, CHIUSI,  PENSATI PER ABITARE LUOGHI DI BOARDLINE TRA TESSUTO URBANO E CAMPAGNA. SONO COSTRUITI PER ESSERE TRASPORTATI COME CONTAINER ABITATIVI, NEI LUOGHI DEL NOSTRO VIVERE PER  UN’ARCHITETTURA PIÙ FLESSIBILE, MUTANTE, APERTA .

UN PROGETTO NEL QUALE TERRITORIO E STRUTTURA, NOMADISMO E INTIMITÀ, SPAZIO E SOCIALITÀ, CONVERGONO SEGUENDO UN CONCETTO DI “SPAZIO RELAZIONALE”, DOVE DIVENTA FONDAMENTALE IL TEMA DELLA MODULARITÀ DELLE RELAZIONI CHE ESSO PERMETTE, DELLE INFORMAZIONI E DEI FILTRI CHE VI SI POSSONO ATTIVARE. LE CARATTERISTICHE DI QUESTO SPAZIO SONO COSTITUITE DA UN SISTEMA DOVE L’ESTETICA È PARTE FUNZIONALE DEL PROGETTO, COME LE QUESTIONI FUNZIONALI SONO PARTE DELL’ESTETICA DELLO STESSO. UNO SPAZIO COSTITUITO DA UN SISTEMA DEI SERVIZI TERRITORIALI E LOCALI DENTRO AI QUALI I SINGOLI EPISODI ABITATIVI PERDONO GRAN PARTE DELLA LORO RIGIDITÀ COSTITUITA DALLE CONVENZIONI, SPECCHIO DI UNA SOCIETÀ IN DIFFICOLTÀ. TUTTI I LUOGHI SONO “UGUALI”, POICHÉ L’ABITARE, IL LAVORARE, IL PRODURRE, IL VIAGGIARE, SI STANNO FLUIDIFICANDO PRODUCENDO UN SISTEMA DI NON LUOGHI AVENTI UNA GRANDE FLESSIBILITÀ D’USO. IL NOSTRO “INCUBATOR” PRODUCE ATTIVITÀ RELAZIONALI NUOVE. LO SPAZIO PERDE LA SUA RIGIDITÀ FUNZIONALE A FAVORE DI UN LUOGO DOVE IL PUBBLICO E IL PRIVATO, LA PRODUZIONE E IL TEMPO LIBERO SI INTEGRANO IN UNA SORTA DI CONTINUUM FLESSIBILE, NON PRIVO DI RICONOSCIBILITÀ FIGURATIVE DI CHI LO ABITA, RICCO DI POTENZIALITÀ PLASMABILI SECONDO COLORO CHE LO VIVONO. NELLA LORO SEMPLICITÀ MODULARE ASSOMIGLIANO AD ABITI SU MISURA FATTI PER SENTIRSI PROPRI.    


Home | Appuntamento | Informazioni | Area riservata | Photogallery | News | E-Book
   AA architetti associati srl - Via 2 Torri, 41/7 Potenza (PZ) - P.IVA 04992391211 - Republic Avenue 14/3 010000 ASTANA - Kazakhstan - Privacy - Note legali
Powered by Logos Engineering - Lexun ® - 12/12/2018